mercoledì 24 settembre 2014

Focaccia farcita con farina di semola di grano duro



Ottima come merenda o per accompagnare un buon aperitivo !!!
La semola rimacinata di grano duro è una farina molto buona e secondo me ancora poco utilizzata per tutte le sue potenzialità


In questa ricetta ho usato un preimpasto liquido (poolisch) per esaltare il gusto, il profumo, la digeribilità e un uso minore di lievito.

Ingredienti per una teglia da 33 cm di diametro

Per il poolisch

200 g di farina di semola di grano duro rimacinata
200 g di acqua a temperatura ambiente
1 g di lievito di birra

Per l'impasto

poolisch +
200 g di farina di semola di grano duro rimacinata
20 g di olio evo
8 g di sale

Per la farcitura 

100 g di formaggio a fette
100 g di prosciutto cotto

Procedimento

In un contenitore capiente, prepariamo il poolish, miscelando con una frusta o un cucchiaio di legno: la farina, l'acqua e il lievito.



Copriamo con del nylon, lasciamolo fermentare all'interno del forno spento con la luce accesa per circa 2 ore. Sarà pronto quando noteremo un cedimento nella parte centrale e una numerosa formazione di bollicine sulla superficie, come nella foto seguente.


Versiamo il poolisch nella planetaria, aggiungiamo la farina e l'olio,


iniziamo ad impastare fino alla formazione di una massa piuttosto compatta.
A questo punto, (con la planetaria ci vorranno circa 5 minuti) aggiungiamo il sale,



riprendiamo ad impastare fino al completo assorbimento del sale, circa 5 minuti.
Tutto questo lavoro, può essere tranquillamente eseguito senza l'aiuto della planetaria, tra l'altro con il poolisch si accorciano anche i tempi di impastamento.


Lasciamo riposare la pasta per circa 10 minuti coperta con del nylon, quindi dividiamo in 2 pezzi uno da 360 g per la base e uno da 260 per la superficie.


Dopo un paio di minuti incominciamo a stendere la base, quindi sistemiamola su di una teglia unta, ricopriamo con il formaggio, poi con il prosciutto cotto.


Stendiamo la pasta rimanente, adagiamola sulla superficie,  sigillando bene i bordi, ungiamo e saliamo leggermente.


Facciamo lievitare al caldo per circa 2 ore, nel forno spento con la luce accesa, quindi inforniamo a 200 °C per 15 minuti.
Il gioco è fatto....
Buon appetito !!!


Nessun commento:

Posta un commento